Quelle notizie che…

Oggi in fiera con Fidanzato, mia sorella e il cagnolone abbiamo incontrato un amico di mia sorella. Parlando di locali e di musica ho detto che djset come quelli di Max non ce ne sono in giro e lui mi ha detto che questo dicembre Max è morto di tumore.

Inutile dire che ci sono rimasta malissimo.

Ormai è un po' che sono fuori dal giro dei locali ma questa notizia mi ha proprio colpita. Max è sempre stato un dj davvero innovativo nella nostra zona. Me lo ricordo quando avevo 18 anni e iniziavo a frequentare i locali rock. Era uno dei primi ragazzi che proponeva pezzi elettronici e trip hop senza però scordarsi mai i vecchi pezzi. Mi ha accompagnata alla scoperta del brit pop, della new wave e del dark. Seguivo le sue serate indie nei locali della zona e la sua musica lounge agli aperitivi. Era sempre un piacere sentire quando improvvisamente partiva "transmission" dei Joy Division e lanciavi un occhio alla consolle e lo vedevi lì.
Avevo sempre avuto un debole per lui nonostante fosse molto più grande e non fosse esattamente una bellezza. Quell'atteggiamento dandy e stiloso e il suo bagaglio di conoscenze musicali lo rendeva ai miei occhi (e a quelli di altre millemila probabilmente) un uomo veramente affascinante.
Sono arrivata tardi ad augurargli un buon viaggio.. Già. Ma spero che ovunque sia ora il buon Max faccia ballare tutti esattamente come faceva con noi. Io sicuramente non mi scorderò di lui come non si scorderanno di lui tutti quelli che come me hanno ballato per ore e notti intere quella musica che lui sapeva mescolare così bene.

Buon viaggio Max.

Annunci

2 thoughts on “Quelle notizie che…

  1. Oddio che brividi, anche se non l'ho conosciuto lo sento come parte della grande famiglia delle persone che amano la musica darkwave, quindi lascio un pensiero per lui…Spero sia in compagnia dell'amico che avevo conosciuto da poco nel 1994 e che lo stesso anno è scomparso per cancro.Ci sarà un piccolo paradiso anche per gli amanti della musica rock che la malattia ci ha strappato troppo presto…

  2. Me lo auguro tanto sai.. E sono sicura che tu avresti apprezzato moltissimo i suoi djset e la rubrica che fino a qualche anno fa aveva tenuto in una radio locale. Curiosando sul web ho pure scoperto diversi articoli di giornale dedicati alla sua scomparsa; era davvero tanto conosciuto e non me ne rendevo nemmeno conto! Ad ogni modo tutto meritato 🙂

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...