A proposito di “NEOPURITANI”

Giuliano Ferrara ora va in giro lagnandosi della gente che si è (giustamente) rotta dei comportamenti del Premier  definendola "NEOPURITANA".
Forse non si rende conto che la gente non è che sia puritana puritana e che è vero che una persona a casa sua può far quel che vuole, anche un primo ministro; ma quando la sua vita privata diventa più importante dei problemi di uno stato e quando ridicolizza un intero paese IN TUTTO il mondo (vedi le foto dei carri in vari carnevali di tanti paesi esteri..) magari non va più bene.
E basti pensare a quel deputato americano che per una risposta ad un annuncio in un sito di coppie con tanto di foto allegata di lui senza maglietta (un uomo che non solo ricopriva una carica importante ma che era pure sposato con un figlio) dopo quattro ore, ripeto, QUATTRO ORE, si è scusato e dimesso dall'incarico. Oppure restiamo con gli esempi a casa nostra: Marrazzo che si è dimesso dopo lo scandalo Natalie.
Neopuritanesimo o buon senso?

Tornando al succo del discorso sui "neopuritani", mi piacerebbe ricordare a Ferrara che proprio in periodo elettorale qualche anno fa, se ne andava in giro per le piazze con una lista contraria all'aborto proponendo di cancellare una legge che per altro è stata voluta con un referendum dal popolo. Si è anche preso (giustamente) un bel po' di sassi dietro.

Chi è quindi il puritano?

Scusate l'italiano probabilmente messo giù alla buona ma quando sento certe cose in tv mi sale una carogna che spiegarmi diventa difficile. Intanto oggi è prevista la nostra partecipazione alla protesta delle donne nel centro città più vicino a noi. Perchè, come dice lo slogan, se non ora quando!

Annunci

One thought on “A proposito di “NEOPURITANI”

  1. Permettimi.Il puritanesimo invocato da Ferrara non c'entra per niente. Lui è un polemista per strategia di vita.Uno degli aspeti più gravi è che come, dici tu ognuno a casa propria fa quello che vuole, ma che non dobbiamo essere noi a mantenergli l'harem (come nel caso della Minetti, consigliere regionale, pagata con soldi nostri)Riguardo al discorso della lista aborto c'è una cosa che non capisco ( e non capirò mai):Perchè questi cialtroni non capiscono la differenza tra diritto, possibilità e obbligo?Io non sono favorevole al divorzio; mi sono sposato e vorrei che fosse veramente per tutta la vita.Bene. Però sono orgoglioso che nel mio stato ci sia una legge che consenta il divorzio.Perchè se io non voglio divorziare devo obbligare altre coppie a rimanere unite. Non voglio divorziare? benissimo! Basta non esercitare questo diritto…..( e lo stesso discorso vale per aborto, procrazione assisttita, testamento biologico….)

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...